Bundesliga: brutta sconfitta per l’SC Friburgo

Il VfL Wolfsburg è in vena di gol dopo la pausa invernale!

Nella partita casalinga contro l’SC Freiburg, la squadra di Niko Kovac ha festeggiato un netto 6-0. La Bassa Sassonia ha mostrato un’efficacia enorme, soprattutto nel primo turno. (DATI: Risultati Bundesliga)

Dopo soli 58 secondi, Patrick Wimmer (1°) ha aperto la strada alla vittoria quando ha eluso i piloti tedeschi del campionato del mondo Matthias Ginter e Christian Günter e ha segnato da breve distanza.

Jonas Wind (28°/37°) ha poi approfittato di altre due disattenzioni del team del Breisgau e ha preso la decisione preliminare prima dell’intervallo.

Dopo il cambio di schieramento, Yannick Gerhardt (56°), Ridle Baku (80°) e Luca Waldschmidt (90°) hanno aumentato il risultato contro una squadra ospite parzialmente impotente.

Scherzo: “È meglio se non dico niente”

L’allenatore dell’SC Christian Streich è rimasto sbalordito dopo la partita. “Alla fine perdi 6-0, che dire di più? È meglio se non dico niente, quindi non dirò niente di sbagliato”, ha detto il 57enne in conferenza stampa, aggiungendo: “Perché siamo stati così cattivi nei duelli. Poi a volte perdi 6-0”.

Il Friburgo è ora a cinque punti dal Bayern, che ha segnato un punto nell’1-1 in casa dell’RB Lipsia venerdì sera, ma rimane secondo in classifica. Il club ufficiale dell’allenatore Niko Kovac è salito al sesto posto con la quinta vittoria consecutiva. (DATI: La classifica della Bundesliga)

Il Bayern si è così assicurato il campionato autunnale per la 26esima volta. Con 35 punti, l’FC Bayern non può più essere scalzato dal primo posto martedì e mercoledì alla 17° giornata dopo la prima metà della stagione. A causa dei Mondiali di calcio in Qatar, il campione autunnale potrebbe essere determinato solo nel 2023 e non in autunno come al solito.

READ
Marc Roca è vicino al trasferimento al Leeds United

La più grande vittoria della stagione per il Wolfsburg

“Avremo la possibilità di ottenere qualcosa solo se saremo concentrati e pronti al 100%”, ha detto Streich, che ha esordito in Bundesliga esattamente undici anni fa, prima della partita. Ma poi, davanti a 23.849 spettatori, la sua squadra all’inizio non era concentrata e pronta, era letteralmente addormentata. Gerhardt ha passato meravigliosamente la palla nella corsa di Wimmer e ha sorpreso gli ospiti subito dopo il calcio d’inizio.

Il Friburgo è rimasto visibilmente colpito dalla disciplina tattica e dall’ordine difensivo del Wolfsburg. Negativa anche l’assenza di Vincenzo Grifo (malato), sostituito da Woo-Yeong Jeong: in attacco, l’undici stringa non ha fatto molto se non un tentativo di Nicolas Höfler (17°).

E d’altra parte, i Lupi si sono presentati in modo molto efficace quando il Friburgo ancora una volta non ha avuto accesso alla difensiva. Così il forte Wimmer è riuscito a passare con il vento, il danese non ha avuto problemi ad entrare di testa. E poco dopo è aumentato con il ginocchio. A volte, il Wolfsburg ha gestito davvero quasi tutto, ma anche il Friburgo ha lasciato che il club ufficiale facesse le sue cose con sorprendente facilità.

Ginter: “Semplicemente non era da noi oggi”

Il secondo tempo poi per lo più è solo schizzato. Il Friburgo non ce l’ha proprio fatta, il Wolfsburg ha rallentato sensibilmente con il vantaggio sovranista alle spalle. Tuttavia, Gerhardt, Baku e Waldschmidt sono aumentati, assicurando la vittoria più alta della stagione al VfL. (NOTIZIE: tutte le informazioni aggiornate sulla Bundesliga)

“6-0, è surreale! In realtà non è normale che tu giochi contro il secondo in classifica. Penso che la mia squadra abbia giocato un ottimo calcio oggi. Tuttavia, dobbiamo classificarlo. Non ci sarà permesso di decollare”, ha detto Kovac dopo la partita Cielo-Microfono.

READ
Il Liverpool FC festeggia il prolungamento del contratto di Mo Salah

L’umore della gente di Braisgau era completamente diverso. “Oggi è andato tutto bene. È stata davvero una brutta giornata per noi, quindi in qualche modo non ho le spiegazioni”, si è lamentato il capitano dell’SC Christian Günter.

Anche Matthias Ginter è sembrato impotente in seguito: “Dal 2-0 in poi non abbiamo avuto accesso e nessuna possibilità. Poi, logicamente, meritavamo di perdere, anche a questo livello. Semplicemente non era da noi oggi.

Con il Servizio Informazioni Sportive (SID)

23 maggio 2009: il VfL Wolfsburg vince clamorosamente il campionato di Bundesliga.  L'uomo dietro il successo: Felix Magath.

SPORT1 Bundesliga Classics: Felix Magath diventa campione con il VfL Wolfsburg

Source link