Il malware Android consente agli hacker di impossessarsi completamente dei telefoni


I ricercatori di sicurezza hanno escogitato un nuovo malware Smartphone Android scoperto dagli stessi creatori del trojan bancario Ermac. Questo è un ulteriore sviluppo che gli hacker possono utilizzare per controllare a distanza il cellulare di qualcun altro.

Lo riporta il magazine online Le notizie sugli hacker e fa riferimento a un’analisi degli specialisti della sicurezza di Tessuto di minaccia. Avevano scoperto che i creatori del trojan Android Ermac ora offrono malware ancora più pericolosi.

Malware come servizio

Si tratta ancora di un Trojan bancario e di nuovo di “Malware as a Service”: i cybercriminali offrono il loro Trojan come servizio sul dark web. Questo nuovo malware Android si chiama Hook e si dice sia in grado di controllare da remoto dispositivi mobili come smartphone e tablet in tempo reale tramite VNC (Virtual Network Computing).
Infografica: queste sono le linee tematiche di maggior successo nel phishingQueste sono le linee tematiche di maggior successo nel phishing

Il nuovo malware è promosso da , un trojan bancario Android che vende per $ 5.000 al mese e aiuta gli attori delle minacce a rubare credenziali da oltre 467 applicazioni bancarie e crittografiche tramite pagine di accesso. Secondo ThreatFabric, Hook ed Ermac condividono una base di codice comune. Quindi puoi dire che Cook è un ulteriore sviluppo che ora è diventato molto più pericoloso a causa di nuovi trucchi. Ciò che rende il trojan una grave minaccia per gli utenti Android è che i sostenitori possono distribuirlo in tempo reale attraverso un modulo “VNC”. Mentre la vittima di Cook utilizza il proprio telefono, l’hacker può fiutare tutti i dati e interagire con l’interfaccia utente del dispositivo compromesso.

Il nuovo sistema consente di eseguire qualsiasi azione sul dispositivo, dall’esfiltrazione di informazioni personali alle transazioni di denaro.

READ
Golem.de: notizie IT per professionisti

“Con questa capacità, Hook si unisce ai ranghi delle famiglie di malware in grado di eseguire un DTO (Device Take-Over) completo e completare una catena completa di frodi dall’esfiltrazione di PII alla transazione con tutti i passaggi intermedi senza bisogno di canali aggiuntivi”, avverte ThreatFabric. Questo tipo di operazione è molto più difficile da rilevare dai programmi di rilevamento delle truffe.

Guarda anche:


Google, Android, Hacker, Sicurezza, Malware, Trojan, Virus, Malware, Adware

Google, Android, Hacker, Sicurezza, Malware, Trojan, Virus, Malware, Adware
portale gda / Flickr

Source link