Follia di Colonia con un record! Matthew bestemmia sul Werder

Il Werder Brema torna dopo la pausa invernale con una falsa partenza!

Nella partita più importante della 16a giornata, il Werder Bremen ha ottenuto un pesante 1:7 contro l’1. FC Köln. Varie mancanza di concentrazione, brutti passaggi e un catastrofico comportamento di duello hanno fatto cadere la squadra di Ole Werner senza far rumore. (DATI: risultati e calendario della Bundesliga)

I renani, invece, si sono scatenati, soprattutto nel primo turno, e sono riusciti a costruire un vantaggio di cinque gol dopo meno di 40 minuti.

Il disastro dal punto di vista biancoverde ha fatto il suo corso all’inizio: dopo un trucco su punizione completamente fallito dei tedeschi del nord, i Rhinelanders hanno contrattaccato al 9 ‘e sono passati in vantaggio con Linton Maina. (NOTIZIE: tutte le informazioni aggiornate sulla Bundesliga)

Di conseguenza, la squadra di Ole Werner si è presentata completamente desolata. Steffen Tigges (16°) ha approfittato di un altro errore del Werder per segnare il secondo gol e poco dopo è stato autorizzato a giocare di nuovo. Dopo una respinta infruttuosa del portiere Jiri Pavlenka, l’attaccante dell’FC ha mirato esattamente da 46 metri (21′).

Matthew bestemmia sul Werder

Dopodiché, tutte le dighe del Werder si sono rotte. Con altri due gol di Ellyes Skhiri (30′) e Denis Huseinbašić (36′), il Colonia ha addirittura stabilito un record in Bundesliga. L’FC non ha mai segnato cinque gol in una fase così iniziale della Bundesliga.

Se fai clic qui, vedrai i contenuti di Twitter e acconsenti all’utilizzo dei tuoi dati nel Informativa sulla privacy di Twitter sono trattate le finalità indicate. SPORT1 non ha alcuna influenza su questo trattamento dei dati. Hai anche la possibilità di attivare tutti i widget sociali. Puoi trovare informazioni sulla revoca qui.

“Non ottieni nemmeno gol del genere nella classe amatoriale”, ha giudicato Cielo-L’esperto Lothar Matthäus all’intervallo segna il 2-0 con Tigges. In generale, il lavoro difensivo “non è pronto per la Bundesliga. È così mal difeso che non ho mai visto il Werder Brema in vita mia”.

READ
"Non si trattava di prestazioni"

Il Werder è rimasto pallido anche dopo l’intervallo

Almeno Niclas Füllkrug è riuscito a dare un piccolo segnale di vita al Werder prima dell’intervallo e ha portato il Werder in classifica.

Tuttavia, gli ospiti non hanno iniziato una gara di recupero dopo il cambio di schieramento. Skhiri (54′) ha invece completato la mezza dozzina per la squadra di Domstadt con il suo secondo gol prima che un autogol di Marco Friedl (76′) siglasse l’affare.

Per il Colonia è stata la più alta vittoria in Bundesliga in quasi 40 anni. L’ultima vittoria dell’FC risale all’ottobre 1983 contro l’Eintracht Frankfurt (7-0).

Bittencourt: “Ci hanno mostrato”

“Non abbiamo bisogno di addolcire nulla. Meritavamo di perdere, anche in quota. Eravamo inferiori a Colonia sotto ogni aspetto, quindi non ho bisogno di entrare nei dettagli”, ha brontolato l’allenatore del Werder Clemens Fritz dopo la partita Cielomicrofono e ha continuato: “Aggressività, intensità, mancava proprio tutto”.

L’autocannoniere Friedl ha preso la stessa linea: “Penso che ci siamo dati i primi cinque gol. Mentalmente, probabilmente eravamo ancora nel campo di addestramento. Ci è mancato tutto ciò che può mancare”.

“Ci siamo presentati. Colonia sapeva cosa stavamo facendo dalla A alla Z. Ci hanno fatto sapere la formazione con due giorni di anticipo. Siamo stati presi da buoni luppoli tedeschi”, ha aggiunto Leonardo Bittencourt.

I renani erano di ottimo umore dopo il fischio finale. “Oggi abbiamo assistito a un enorme lavoro di squadra. Abbiamo implementato tutto ciò che avevamo pianificato da molto tempo e ovviamente abbiamo fatto un inizio perfetto”, ha detto un felice Tigges.

Anche i dipendenti dei social media della squadra di Colonia hanno festeggiato in modo esuberante durante la partita. “1. FC Köln, porco arrapato”, si leggeva, tra l’altro, su Twitter.

READ
"Devo vincere qualcosa in Francia"

Se fai clic qui, vedrai i contenuti di Twitter e acconsenti all’utilizzo dei tuoi dati nel Informativa sulla privacy di Twitter sono trattate le finalità indicate. SPORT1 non ha alcuna influenza su questo trattamento dei dati. Hai anche la possibilità di attivare tutti i widget sociali. Puoi trovare informazioni sulla revoca qui.

Se fai clic qui, vedrai i contenuti di Twitter e acconsenti all’utilizzo dei tuoi dati nel Informativa sulla privacy di Twitter sono trattate le finalità indicate. SPORT1 non ha alcuna influenza su questo trattamento dei dati. Hai anche la possibilità di attivare tutti i widget sociali. Puoi trovare informazioni sulla revoca qui.
3 maggio 1988: alla 31ª giornata, Willi Lemke vince il campionato con il Werder Brema.  In sette anni, Lemke è riuscito a trasformare il Werder, la squadra promossa, in una squadra di alto livello.

SPORT1 Classici della Bundesliga: Willi Lemke scrive la storia del Werder

Source link