A Plague Tale: offerte di lavoro accenno alla possibile prossima partita

I due giochi della serie A Plague Tale si sono rivelati estremamente riusciti e sorprendentemente riusciti. È possibile che il franchise continui dopo tutto? Almeno questo è quello che suggeriscono gli annunci di lavoro.

Asobo Studio, i creatori della serie di successo A Plague Tale, hanno recentemente pubblicato alcuni nuovi annunci di lavoro e questi suggeriscono che una nuova puntata di detto franchise potrebbe essere ancora in lavorazione.

Dopo che la prima parte ha avuto un successo sorprendentemente grande, anche il sequel si è rivelato Un racconto della peste: Requiem di successo e ha ricevuto anche ottime recensioni. Secondo il game director Kevin Choteau, Requiem dovrebbe effettivamente segnare la fine della serie – almeno questo è quello che ha detto “per il momento”. Inoltre, il team esaminerà innanzitutto come viene accolto il gioco prima di prendere decisioni di più ampia portata, si diceva all’epoca.

Nel frattempo, A Plague Tale: Requiem ha parzialmente vinto ai The Game Awards a dicembre e sta andando ancora una volta molto bene. Di conseguenza, i nuovi annunci di lavoro ora suggeriscono che le cose andranno oltre.

Asobo Studio è ora alla ricerca di un programmatore di motori, un programmatore IA e un progettista di giochi senior, tra gli altri. Con i nuovi dipendenti si vuole “rafforzare il team” che ha lavorato su A Plague Tale: Requiem – per una produzione futura. Oltre a una sufficiente esperienza nel settore dello sviluppo, la conoscenza di Un racconto della peste: l’innocenza e A Plague Tale: Requiem in termini di gameplay e storia.

Al momento non ci sono ulteriori informazioni sul nuovo progetto, a parte il fatto che si trova in fase di pre-produzione. Resta da vedere se alla fine questo diventerà una terza parte completa o una sorta di spin-off o prequel. Vi terremo aggiornati!

READ
I fan di PlayStation possono aspettarsi un bel regalo
L’anno 2022 – Gli alti e bassi di Felix nel 2022

Dominato da Elden Ring e God of War Ragnarok, il 2022 ha visto alcuni grandi successi, ma nel complesso è stato un buon anno per i videogiochi? Divertiti con l’opinione di Felix su questo negli highlights e lowlights del 2022.

Source link