Situazione Corona sotto censura: la Cina celebra l’anno del coniglio all’ombra della pandemia

Situazione Corona sotto censura
La Cina celebra l’Anno del Coniglio all’ombra della pandemia

In Cina inizia l’Anno del Coniglio. Il segno dello zodiaco rappresenta l’armonia e la longevità. Ma gli esperti della corona occidentale temono una massiccia ondata di infezioni a causa dell’ondata di viaggi. Si aspettano decine di migliaia di morti al giorno mentre Pechino inasprisce la censura.

I cinesi di tutto il mondo hanno accolto il nuovo anno secondo il tradizionale calendario lunare. L’Anno del Coniglio segue l’Anno della Tigre. Nella mitologia cinese, il quarto dei dodici segni dello zodiaco rappresenta, tra le altre cose, armonia e longevità. In Cina, la fine dell’anno è avvenuta domenica sera.

È il primo capodanno da quando il governo comunista di Pechino ha revocato le rigide misure del coronavirus. Milioni di famiglie possono riunirsi di persona questo fine settimana per la prima volta in tre anni. La maggior parte dei cinesi celebra l’inizio del nuovo anno con cene sontuose mentre guarda l’annuale Gala di Capodanno alla televisione di stato.

Le autorità prevedevano quasi due miliardi di viaggi di passeggeri durante la stagione dei viaggi di 40 giorni, che corrisponde a circa il 70% del volume di viaggi prima della pandemia. Ma nonostante l’atmosfera festosa nel paese, i festeggiamenti per il nuovo anno sono ancora una volta offuscati dalla pandemia. Mentre la situazione della corona nelle principali città come Pechino e Shanghai è in gran parte tornata alla normalità dopo una rapida ondata di infezioni a dicembre, il test di resistenza nelle province dell’entroterra deve ancora arrivare.

Nessun titolo Corona durante le celebrazioni di Capodanno

In confronto, il sistema sanitario locale è sviluppato solo in modo rudimentale e gli ospedali con attrezzature moderne sono spesso a diverse ore di distanza. Allo stesso tempo, le aree rurali sono prevalentemente popolate da gruppi di popolazione più anziana che finora hanno avuto una protezione vaccinale inadeguata solo in Cina: secondo i media statali cinesi, un quarto degli over 60 non riceve ancora il potenziamento. L’istituto di ricerca londinese Airfinity prevede che l’attuale ondata di coronavirus potrebbe raggiungere il picco nella prossima settimana con un massimo di 36.000 morti al giorno. Tali previsioni sono in netto contrasto con le dichiarazioni ufficiali dei media statali cinesi, che minimizzano la drammatica situazione.

Il vice premier Sun Chunlan ha dichiarato venerdì, secondo Xinhua, che il numero di pazienti Covid gravi nei pronto soccorso è in costante diminuzione. Allo stesso tempo, il 72enne ha sottolineato che il personale medico a livello comunale doveva essere rafforzato e che doveva essere garantita la fornitura di medicinali nelle zone rurali.

Un funzionario della National Health Commission ha anche affermato questa settimana che il numero di pazienti in condizioni critiche negli ospedali è ora ben al di sotto del picco del 5 gennaio. Ma gli esperti internazionali rimangono scettici, dopotutto le informazioni ufficiali difficilmente possono essere verificate.

Ciò è dovuto anche alla crescente mancanza di trasparenza nelle agenzie governative. Le autorità hanno recentemente lanciato una campagna di censura della durata di un mese per combattere le “emozioni oscure” e le “voci” sulla situazione del Corona sui social media. Ovviamente, non vogliamo che i titoli negativi smorzino l’umore festivo dei cinesi mentre danno il benvenuto all’Anno del Coniglio questo fine settimana.

Source link

READ
Biden al vertice del Golfo: gli Usa non vogliono permettere armi nucleari iraniane