Nordex Rostock: la chiusura dell’impianto è un affare fatto | NDR.de – Notizie

Stato: 25/05/2022 13:33

Il produttore di turbine eoliche Nordex chiuderà finalmente la produzione di pale del rotore a Rostock alla fine di giugno. Lo ha annunciato il ministero dell’Economia su richiesta del NDR MV. I dipendenti sono stati informati di un piano sociale in una riunione di lavoro.

La situazione è deplorevole, secondo il ministro dell’Economia statale Reinhard Meyer. “Non è stato possibile convincere l’azienda, anche se la transizione energetica sta prendendo velocità a livello nazionale”. Il governo statale continuerà ora ad accompagnare possibili colloqui quando si tratta di potenziali acquirenti per la posizione. “Quindi non ci sono quasi produttori di turbine eoliche in Germania”, ha continuato Meyer.
Solo una settimana fa, il Segretario di Stato del Ministero Federale dell’Economia, Michael Kellner, ha dichiarato su NDR MV Live che si stavano svolgendo colloqui tra Nordex e il governo statale sulla posizione, in cui era coinvolto anche il governo federale. Ora è stata annunciata la decisione finale di chiudere l’impianto.

Più energia eolica senza Nordex?

Paul Lehmann, giovane professore all’Università di Lipsia, parla di una “decisione tragica per la popolazione locale” e di “uno Stato strutturalmente debole come il Meclemburgo-Pomerania occidentale”. Secondo Lehmann, la partenza di un produttore di turbine eoliche dalla Germania è tragica anche in termini di politica industriale, dal momento che l'”industria delle energie rinnovabili” sarà “naturalmente una delle maggiori industrie in crescita” nei prossimi anni. Valutare la transizione energetica è più difficile, secondo Lehmann. Il mercato delle turbine eoliche è un mercato globale caratterizzato da una dinamica pressione sui prezzi e ci si aspetta che le compagnie energetiche riconsiderino e ottimizzino le loro decisioni di localizzazione. Migrando la produzione, le turbine eoliche potrebbero in definitiva diventare più economiche, il che potrebbe sicuramente avvantaggiare l’industria energetica. “Ma ovviamente ci rende anche più dipendenti dalle catene di approvvigionamento internazionali. E l’ultima volta abbiamo visto quanto velocemente può diventare il problema durante la crisi della corona”. dice Lehmann.

READ
Sapori svizzeri vs. Swiss Saveurs: Aldis neue Schweizer Marke nervt Swiss

Anche il Meclemburgo-Pomerania occidentale deve espandere l’energia eolica

Anche se il Meclemburgo-Pomerania occidentale ha un vantaggio sulla Germania meridionale quando si tratta di espandere l’energia eolica, secondo Lehmann il nord-est ha ancora qualcosa da recuperare. Attualmente solo dallo 0,3 allo 0,7 per cento delle aree è riportato in MV, ma secondo gli studi del Ministero federale dell’economia e della protezione del clima, è necessario il due per cento. “Questo è possibile”, dice Lehmann, “se riusciamo a portare con noi la gente del posto”. Secondo lui, la politica ha un dovere. È necessaria una combinazione di linee guida più chiare, ad esempio sulla protezione delle specie, e incentivi finanziari di cui possano beneficiare anche le popolazioni e le comunità locali.

Trasferire società e TFR promesso

La direzione del Gruppo Nordex aveva precedentemente annunciato che era stato raggiunto un cosiddetto accordo socialmente accettabile con il comitato aziendale. Di conseguenza, i circa 500 dipendenti avrebbero la possibilità di un trattamento di fine rapporto sotto forma di pagamento una tantum o di entrare a far parte di una società di trasferimento. In questo, si dice, i dipendenti devono essere supportati nella loro ricerca di un nuovo lavoro. Viene inoltre annunciato che la società intende aumentare l’indennità di trasferimento a tempo ridotto al 90% del rispettivo stipendio netto in un periodo da 5 a 12 mesi. Ai tirocinanti dovrebbe essere data l’opportunità di completare la loro formazione sia in azienda che con partner di cooperazione.

La produzione delle pale del rotore sarà trasferita in Asia

La direzione sostiene che i requisiti dello stato e del governo federale sono così elevati che non è possibile per Nordex continuare l’impianto in queste condizioni. A partire dal 30 giugno, la produzione a Rostock giungerà finalmente al termine. Nordex ha annunciato alla fine di febbraio che la produzione delle pale del rotore sarebbe stata trasferita in Asia e per chiudere lo stabilimento di Rostock.

READ
Entrata in pasta e acqua: Aldi e Lidl possono subentrare nei fornitori

Informazioni aggiuntive

Rostock: i dipendenti manifestano davanti alla fabbrica di pale del rotore Nordex, la cui chiusura è prevista per la fine di giugno.  © Bernd Wüstneck/dpa Foto: Bernd Wüstneck/dpa

La società aveva annunciato che avrebbe chiuso l’impianto alla fine di giugno. Il motivo è che la produzione di grandi pale del rotore non è possibile nella sede di Rostock.
di più

Vista da lontano della scritta attaccata all'edificio aziendale "nordex".  Sullo sfondo una turbina eolica.  ©screenshot

L’azienda è diventata il bersaglio di un attacco informatico. Il lavoro nella sede di Rostock è ulteriormente compromesso.
di più

Questo argomento nel programma:

NDR 1 Radio MV | Le notizie | 25/05/2022 | 14:00 orologio

Logo NDR

Source link