La cooperazione termina nel 2024: Rewe si separa dai punti fedeltà Payback

A partire da: 23/01/2023 16:03

Niente più punti fedeltà da Rewe e Penny: il gruppo di vendita al dettaglio sta gradualmente abbandonando la sua collaborazione con il sistema di raccolta punti Payback. Quindi Rewe potrebbe creare il proprio programma di fidelizzazione dei clienti.

Alla fine del 2024, il gruppo di vendita al dettaglio e turistico Rewe terminerà la sua collaborazione con il programma di fidelizzazione dei clienti Payback. Una portavoce di Rewe ha affermato che il gigante della vendita al dettaglio e il programma fedeltà hanno esteso la loro collaborazione di altri due anni. Dopodiché, però, il gruppo “andrà per la sua strada e/o per la sua strada”. Ne aveva già parlato la “Lebensmittel Zeitung”.

Il tuo programma bonus?

Secondo le informazioni della dpa, Rewe vuole istituire un proprio programma di fidelizzazione dei clienti dopo la fine della collaborazione con Payback. Il gruppo di vendita al dettaglio avrebbe quindi un accesso molto più diretto ai dati dei clienti e maggiori opzioni per personalizzare le proprie offerte rispetto a prima.

Dal 2014 Rewe collabora con il diffuso sistema di raccolta punti nel settore dei supermercati. Il discount Penny, che appartiene al gruppo Rewe, si è unito a lui nel 2018. Il gruppo retail con i suoi milioni di clienti è uno dei partner più importanti per Payback, ha sottolineato la “Lebensmittel Zeitung”.

Secondo “Lebensmittel Zeitung”, il gruppo Rewe registra un fatturato netto di 35 miliardi di euro per la divisione “Handel Deutschland”, che consiste essenzialmente di Rewe e Penny. Payback perde così un partner chiave. Secondo il rapporto, il sistema di rimborso è costato finora al gruppo almeno 150 milioni di euro all’anno.

READ
Smartphone, televisori, computer: la domanda di elettronica crolla dopo il boom del Corona

Source link