Un episodio è un capolavoro dell’orrore – dimentica il resto

Quando una nuova stagione Amore, morte e robot arriva su Netflix, è come comprare (o in streaming) ogni volta un maiale in un colpo: perché tra i cortometraggi animati del genere fantascienza, horror e fantasy c’è sempre almeno un episodio che si rivela fastidioso Wasted la vita risulta essere (anche se sono solo pochi minuti).

Ma c’è sempre qualcosa un episodio che si distingue da tutti gli altri e lascia un’impressione indelebile. La terza stagione di Love, Death & Robots non fa eccezione. Anche se non guardi la serie Netflix, dovresti brutto viaggio (Bad Travelling) è una tappa obbligata per un’escursione horror di sopravvivenza piena di suspense.

David Fincher brilla nel miglior episodio di Love, Death & Robots con il suo orrore oceanico abissale

In der 3. Cappello Staffel Love, Death & Robots maestro direttore David Fincher (Fight Club, Sieben), che è il produttore di lunga data della serie, dirigerà lui stesso un episodio per la prima volta. Le sue uscite in serie erano con i primi due episodi Castello di carte così come i sette episodi di Mindhunter finora gestibile. Ma in attesa del suo viaggio di animazione oscuro ne è valsa la pena.

Amore, morte e robot -S03 Trailer 2 (inglese) HD

Giocare

Nel contributo della terza stagione di Fincher a Love, Death & Robots, a avvincente thriller di 20 minuti sull’oceano: Un enorme mostro simile a un granchio sale a bordo di un peschereccio per squali e uccide la maggior parte dell’equipaggio prima che i sopravvissuti possano intrappolarlo sul ponte inferiore. Il navigatore della nave viene inviato per affrontare la creatura dell’orrore. Il mollusco mangiatore di uomini chiede di essere portato su un’isola vicina. Ma l’equipaggio può scatenarlo su innumerevoli innocenti per la propria sopravvivenza? Il dilemma morale disegna profonde fratture tra i marinai.

READ
Cobra Kai Stagione 6 in arrivo su Netflix nel 2024? I produttori indicano ritardi

Bad Journey: cosa pone l’episodio horror della terza stagione al di sopra del resto degli episodi di Love, Death & Robot

Alcuni episodi di Love, Death & Robots su Netflix hanno il retrogusto amaro che uno spettacolo sanguinoso si tiene lì solo a causa dei valori brutali dello spettacolo. L’episodio 5 della stagione 3 (Kill It Team!) Lo mostra nel modo più brutto con la sua carneficina di cyborg. Anche Jibaro (eps. 9) trae il suo fascino quasi interamente dal fascino visivo di una sirena e di un cavaliere che combattono. In Mason’s rats (episodio 7), invece, il capovolgimento morale del contadino che odia i parassiti alla fine dopo l’intero bagno di sangue sembra piuttosto immotivato. Brutto viaggio, invece, riesce ad ottenere il suo in brevissimo tempo orribile minaccia omicida al servizio della narrazione consegnare.

Love, Death & Robots Stagione 3 Episodio 2: Bad Journey

A differenza dell’episodio 1 (Three Robots: Strategies for Retreat) o dell’episodio 4 (Night of the Tiny Dead), qui non si tratta di un’apocalisse globale, ma di una caduta su piccola scala. Solo quello Lo spazio limitato della nave rende il gioco da camera d’alto mare un’esperienza intensa. Con questo, David Fincher è stato da allora Stanza del panico Esperienza. Tra l’ammutinamento e il sorteggio per il prossimo pasto mostruoso, non possiamo fare a meno di chiederci come agiremmo a bordo.

Prima di uno simile Dilemma (autoprotezione vs. pubblico in generale) sono anche i soldati nell’episodio 8 di Love, Death and Robots (Buried in the Vault). The Pulse in the Machine (episodio 3) mostra un viaggio comparabile con un obiettivo chiaro ma un esito incerto. Bad Journey ha anche l’immagine inquietante di strane creature che comunicano attraverso le persone (cadaveri) in comune con l’episodio 6 (Swarmers). Ma a differenza di tutti gli episodi della terza stagione, l’avventura Netflix di David Fincher non ci toglie nulla barlume di speranzache ci vuole per stare al passo con tutto l’orrore.

READ
Cambio di personale nella stazione di polizia: questo è ciò che gli spettatori possono aspettarsi nei nuovi episodi di Großstadtrevier: intrattenimento

Questi 20 minuti di Love, Death & Robot sono pieni di sostanza ed eccitazione

Morire protagonista ambivalente del navigatore Torrin (parlato in inglese da Troy Baker) risulta essere una buona scelta per aggravare il nostro dilemma morale. Dalla vittima, che dovrebbe negoziare con il granchio gigante come l’anello più debole della catena, diventa il leader e infine l’autore del reato. Chi prende la decisione di dire chi può vivere e morire? E alla fine, sta davvero ancora agendo per il bene del grande pubblico? alcuni Story-Twist arriva inaspettatamente.

Episodio di David Fincher Love, Death & Robots: Bad Voyage

Presi dalla storia, quasi dimentichiamo che tutto è animato. Ma il L’animazione è fantastica e dà credibilità alla visione dell’orrore – dalle gocce di acqua salata sulla pelle nuda alle forbici del granchio mostruoso.

Quando i 20 minuti del secondo episodio Love, Death & Robots sono finiti, il tuo cuore batte forte come dopo una lunga corsa e sembra più…

Source link