Il presidente dell’Eintracht Peter Fischer si vendica del sindaco Peter Feldmann

Scandalo a Francoforte: il presidente dell’Eintracht Peter Fischer rifiuta di essere inserito nel Libro d’oro della città. La ragione di ciò è un’azione del sindaco, Peter Feldmann, che è stato criticato.

Il presidente dell’Eintracht Frankfurt Peter Fischer, infastidito dal comportamento del sindaco Peter Feldmann alla celebrazione della vittoria dopo aver vinto l’Europa League, ha rifiutato di essere inserito nel Libro d’oro della città. “Nemmeno io ho firmato il Golden Book sul posto, questa è stata la mia piccola e silenziosa protesta”, ha detto Fischer in un’intervista a “Sport Bild”. “Non pensavo mi andasse bene perché non ero contento di come è stata gestita l’occasione”.

Il 66enne boss del club era sconvolto perché il politico dell’SPD aveva portato via il trofeo al capitano dell’Eintracht Sebastian Rode al ricevimento lo scorso giovedì in municipio. Inoltre, gli assistenti allenatori inizialmente non potevano presentarsi sul balcone del municipio ai tifosi esultanti del Römer.

Fischer ha anche ammesso di non aver bevuto dal trofeo di Europa League che aveva vinto. “Onestamente era solo un bere simbolico”, ha detto. “Tutti mi hanno detto che comunque non aveva un buon sapore, avrebbe avuto un sapore metallico. Ma ho bevuto molta energia da esso”. Fischer ha avuto contro dopo aver vinto il trofeo d’argento in finale Glasgow Rangers ha annunciato che avrebbe “bevuto da questa pentola stasera”.

Source link

READ
EM 2022: Baerbock scherza dopo la vittoria tedesca nei confronti della Finlandia