La sparatoria alla scuola elementare del Texas uccide 21 persone Relatore con informazioni sull’autore e sul corso del crimine

  1. Pagina iniziale
  2. Livido

Creato: Aggiornato:

Von: Richard Strobl, Marc Dimitriù, Julia Volkenand

Una sparatoria si è verificata in una scuola elementare a Uvalde, in Texas. Attualmente si parla di oltre 21 morti. Tutte le novità le trovate nel nostro ticker.

Aggiornamento dal 25 maggio 21:27: Come CNN riportato, ha scritto l’uomo armato che ha ucciso almeno 21 persone in una scuola elementare del Texas poco prima del suo crimine con una ragazza di 15 anni di Francoforte. Subito dopo aver sparato a sua nonna, le ha mandato un sms in cui scriveva: “Ho appena sparato in testa a mia nonna”. La ragazza tedesca, che vive a Francoforte, era in contatto con l’autore del reato dal 9 maggio tramite un servizio di messaggeria e aveva persino programmato di farle visita. In un’intervista all’emittente, la ragazza ha detto di avere l’impressione che la 18enne avesse pochi amici.

Aggiornamento dal 25 maggio 20:25: Steven McCraw, il direttore della sicurezza del Texas, ha rivelato durante la conferenza stampa come l’assassino si sia impossessato delle armi e delle munizioni. Il 18enne non ha passato criminale e viveva con la nonna di 66 anni. Il 18 marzo ha acquistato un fucile semiautomatico in un negozio di articoli sportivi locale, insieme a 375 cartucce. Poi, il 20 marzo, ha acquistato nello stesso negozio un secondo fucile semiautomatico.

READ
La Cina caccia di frodo ex piloti di caccia della NATO - "minaccia alla sicurezza nazionale"

L’autore ha annunciato l’esecuzione di amok su Facebook

Aggiornamento dal 25 maggio alle 20:00: Il governatore del Texas Greg Abbott ha tenuto una conferenza stampa sulla sparatoria di Uvalde mercoledì. 30 minuti prima dell’attacco, in cui almeno 21 persone hanno perso la vita, l’autore ha pubblicato post su Facebook, ha detto Abbott. Il primo post diceva “Ucciderò mia nonna”. Ha anche annunciato l’aggressione alla scuola: “Sparerò a una scuola elementare.” Più tardi, il 18enne ha sparato alla nonna, che ha allertato la polizia con gravi ferite.

Sparatoria alla scuola elementare del Texas
288463337.jpg © William Lutero

Aggiornamento dal 25 maggio alle 18:05: La peggiore sparatoria in una scuola negli Stati Uniti in un decennio ha suscitato orrore e ha acceso un nuovo dibattito sulle leggi permissive sulle armi nel paese. Almeno 19 studenti e due insegnanti sono stati uccisi martedì da un uomo armato di 18 anni in una scuola elementare del Texas. L’aggressore, il cui movente inizialmente non era chiaro, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dagli agenti di polizia, secondo le autorità. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, visibilmente scioccato, ha chiesto un inasprimento delle leggi sulle armi.

L’attacco è avvenuto in una scuola elementare nella cittadina di Uvalde, nel Texas meridionale. Secondo i media, il 18enne è stato vittima di bullismo da adolescente a causa di un disturbo del linguaggio e si è ferito. Secondo un senatore del Texas, pochi giorni dopo il suo diciottesimo compleanno ha acquistato due fucili d’assalto e 375 proiettili.

Sparatoria in Texas: i politici statunitensi chiedono la riforma delle armi

In risposta al massacro di Uvalde, il presidente Biden e i politici del suo Partito Democratico hanno chiesto leggi più severe sulle armi. “Quando, in nome di Dio, ci alzeremo alla lobby delle armi?”, ha detto il presidente in un discorso commosso alla Casa Bianca dopo essere tornato da un viaggio in Asia. “Sono disgustato e stanco.” È giunto il momento di “trasformare il dolore in azione”.

READ
Highland Park vicino a Chicago: sette accuse di omicidio dopo la sparatoria - Panorama

Il senatore democratico Chris Murphy ha detto alla sessione plenaria del Senato che stava “implorando” l’opposizione conservatrice di accettare una legislazione più severa. “Non è inevitabile, questi ragazzi non sono stati solo sfortunati”, ha detto Murphy. “Succede solo in questo paese e da nessun’altra parte.” I Democratici ora vogliono avanzare un disegno di legge al Senato per espandere i controlli sui precedenti sugli acquirenti di armi.

Tuttavia, i repubblicani dell’opposizione si sono opposti da tempo all’inasprimento delle leggi sulle armi. Con la sua minoranza di blocco al Senato, il partito dell’ex presidente Donald Trump può bloccare qualsiasi disegno di legge sull’argomento. Il senatore repubblicano Ted Cruz ha accusato i Democratici di voler sfruttare politicamente il massacro della scuola di Uvalde per proteggere il diritto di “rispettare la legge…

Source link