Lo scooter crossover: Kymco DT X360 125i – da prendere in considerazione per i possessori di A2

Lo scooter crossover
Kymco DT X360 125i – da prendere in considerazione per i possessori di A2

Con lo Scooter DT X360, Kymco da Taiwan porta uno scooter crossover, in particolare come 350 e come 125. Ma il piccolo sembra molto cresciuto e, per quanto riguarda l’impressione generale, è una vera raccomandazione per i potenziali acquirenti con la patente A2.

Il produttore taiwanese di scooter Kymco è rimasto indietro in Germania lo scorso anno: il quarto posto nella classifica dei produttori di scooter leggeri con una cilindrata fino a 125 centimetri cubi è stato perso perché le immatricolazioni sono scese di quasi il 20 per cento a circa 2.000. Quindi non può che essere d’aiuto portare un’offerta aggiuntiva con il nuovo DT X360, disponibile come scooter elettrico con una cilindrata di 350 centimetri cubi e anche come 125: Kymco ha montato uno scooter crossover su pneumatici abbastanza voluminosi e dal profilo grossolano . Con il suo design fuoristrada spigoloso e sportivo, dovrebbe emanare un’inconfondibile atmosfera avventurosa. Tecnicamente, si basa sul modello New Downtown.

Kymco_DTX360-125_fbn-Foto__1_.jpg

Il conducente deve misurare almeno 1,70 metri in modo da poter appoggiare comodamente i piedi per terra.

(Foto: Rita Niehues)

Tra le ben undici 125 che Kymco propone per il 2022, il DT X360 125i ABS – il nome completo del modello – segna il primo posto di listino: a 5500 euro, è anche più caro di due dei suoi 300 mezzi fratelli. Lo scooter crossover è all’avanguardia anche per quanto riguarda il peso a vuoto: 179 chilogrammi sono sufficienti per un 125. Per salvarci l’onore, però, va detto che il DT X360 è facile da guidare e maneggevole in fase di manovra e parcheggio.

Un po’ frettoloso

In generale, il DT X360 125 è un compagno piacevole quando si tratta di maneggevolezza: la procedura di avviamento senza chiave è semplice, il motore monocilindrico raffreddato a liquido è piacevolmente silenzioso, non vibra in modo significativo ed è anche economico. Il variatore fa bene il suo lavoro e accelera lo scooter taiwanese sufficientemente velocemente. Alla massima velocità, il tachimetro digitale dello scooter specificato dal produttore come 93 km/h mostra un ottimistico 103 km/h. Tuttavia, osservazioni precise hanno mostrato che il contachilometri era in anticipo sulla curva di quasi il dieci percento, il che ha avuto un impatto anche sul tachimetro. E correttamente, devi anche mettere in prospettiva il consumo di carburante di 1/10.

Kymco_DTX360-125_Foto_Rita_Niehues__5_.jpg

Sebbene la Kymkop DT C360 125i non sia una macchina da corsa, raramente viene superata.

(Foto: Rita Niehues)

Tuttavia, il DT X360 è almeno abbastanza veloce da poter mantenere la sua posizione nel normale traffico suburbano e interurbano, e solo di rado si viene sorpassati fuori città. Grazie alla sua messa a punto del telaio complessivamente tesa, lo scooter corpulento gira gli angoli senza oscillare e con molto spazio per inclinarsi. I freni – i dischi wave alla moda ruotano all’anteriore e al posteriore – decelerano bene, l’ABS si regola rapidamente e mantiene il DT X360 in carreggiata.

Nel traffico cittadino intenso, la Kymco non sorprende quando si tratta di agilità perché è relativamente lunga e il suo manubrio è limitato. Sulle superfici non asfaltate, il DT X360 offre il vantaggio di un profilo del pneumatico più grossolano; tuttavia, velocità più elevate ostacolano la sospensione a bassa reattività. Questo Kymco non deve essere frainteso come uno scooter fuoristrada. E non è nemmeno una comoda berlina, scuote bene il guidatore sui ciottoli. Il che riduce solo leggermente la sua attrattiva, perché è un’offerta indiscutibilmente allettante, soprattutto per i conducenti di B196, perché sembra molto matura.

Ben fornito

Kymco_DTX360-125_fbn-Foto__10_.jpg

L’equipaggiamento del Kymco DT X360 125i è buono.

(Foto: Rita Niehues)

L’equipaggiamento dello scooter crossover è buono: c’è un display a LED nell’abitacolo, che non è particolarmente facile da leggere in pieno sole. Tuttavia, mostra tutto ciò che è importante, fino alla temperatura dell’acqua di raffreddamento o al livello di carica della batteria. Nel vano portaoggetti a sinistra è presente anche una presa USB per la ricarica dello smartphone. Una seconda porta USB è nascosta sotto il logo del marchio incernierato al centro del manubrio. Il vano portaoggetti sotto la sella, azionabile senza chiave, come lo sportello del serbatoio, è illuminato e ingloba due caschi integrali non troppo grandi. Anche il sistema di illuminazione è vantaggioso: i LED brillano tutt’intorno. Vista l’attitudine del crossover, dotarlo di paramani – vantaggiosi anche nelle basse temperature – sarebbe otticamente abbastanza appropriato.

La posizione di seduta sul grande DT X360 è…

Source link

READ
L'auto più veloce del mondo viene dalla Germania