Scadenza scadenza: Lufthansa si accaparra l’Ita?

Il termine scade
Riuscirà Lufthansa a prendere l’Ita?

Scioperi, fallimenti e drammatici salvataggi: ecco per cosa era nota Alitalia. Con il successore Ita dovrebbe essere completamente diverso. Lufthansa sta valutando la possibilità di entrare a far parte della compagnia aerea.

Il Gruppo Lufthansa sta espandendo la sua sfera di influenza a sud? In vendita una partecipazione nel successore di Alitalia, Ita, per la quale lo Stato italiano, in qualità di unico proprietario, si aspetta offerte concrete fino a lunedì di oggi compreso. L’Italia vuole restare a bordo con una minoranza e concludere l’affare entro giugno, ha annunciato pochi giorni fa il ministro delle Finanze Daniele Franco.

Lufthansa
Lufthansa 6,85

Insieme alla principale compagnia di navigazione ginevrina MSC, Lufthansa ha controllato i numeri della compagnia aerea completamente rinnovata e ridimensionata, il cui leggendario predecessore è stato sempre accompagnato da scioperi e quasi fallimenti. Secondo Franco, l’investitore statunitense dell’aviazione Indigo, che ha una partecipazione nella compagnia aerea low cost Wizz in Europa, così come le compagnie aeree Air France/KLM e il colosso statunitense Delta, con cui Ita è stata finora collegata tramite lo Skyteam alleanza, erano anche nella data room è.

Mentre Delta ha già dichiarato di non voler investire capitali propri, Air France potrebbe diventare il più vicino concorrente di Lufthansa nella corsa all’Ita. Tuttavia, i francesi non hanno ancora rimborsato i loro aiuti di Stato dalla crisi del Corona, quindi è vietato loro acquisizioni dirette da parte dell’UE. Una possibile via d’uscita potrebbe essere la cooperazione con l’investitore finanziario Certares.

Lufthansa considera l’Italia il suo mercato estero più importante d’Europa. A Roma, il CEO Carsten Spohr ha fatto una campagna per la fiducia con il concetto dei suoi numerosi hub (multi-hub) e marchi di compagnie aeree. La graduale acquisizione e integrazione di compagnie come Austrian, Brussels Airlines e Swiss potrebbe diventare un modello per Ita, e anche Roma e Zurigo potrebbero rimanere importanti snodi del traffico aereo. “Lufthansa si è specializzata in un modello hub e in compagnie aeree nazionali che mantengono la propria identità”, ha elogiato di recente il capo dell’aeroporto di Roma Marco Troncone su “Handelsblatt”.

Lufthansa potrebbe mantenere entro limiti il ​​rischio finanziario di un’acquisizione di Ita in associazione con la principale compagnia di navigazione MSC, ma integrare rapidamente la nuova compagnia aerea nei suoi sistemi operativi. Guidata dalla famiglia di armatori italiani Aponte, MSC, come la concorrenza di Maersk e del principale azionista di Lufthansa Klaus-Michael Kühne, è alla ricerca di investimenti logistici per far fronte all’attuale surplus di miliardi di dollari del trasporto marittimo. Secondo Spohr, Lufthansa punta inizialmente a una partecipazione di minoranza in Ita. Vedresti quindi cosa si svilupperebbe da esso “nel tempo”, ha spiegato alcuni giorni fa.

Source link

READ
Lidl: Prezzi in aumento: i discount adottano misure drastiche