Forti guadagni di prezzo: il DAX interrompe il trend ribassista


rapporto di mercato

Stato: 23/05/2022 09:39

I rialzisti del DAX hanno fissato un punto esclamativo all’inizio della settimana. Il principale indice tedesco ha superato la soglia dei 14.000 punti, superando così la sua tendenza al ribasso da gennaio.

I rialzisti del DAX hanno la meglio all’inizio della settimana. Forti dell’aumento dei prezzi in Giappone e dei futures statunitensi in rialzo, gli acquirenti del principale indice tedesco stanno lavorando sodo. Il risultato: all’inizio del trading su XETRA, il DAX è aumentato dell’1,4% a 14.180 punti.

Importanti marchi DAX a colpo d’occhio

Questo improvvisamente illumina il quadro tecnico nel DAX. Perché il DAX non solo supera la soglia psicologicamente importante di 14.000 punti, ma anche la sua tendenza al ribasso da gennaio. Ciò dovrebbe comportare ulteriori acquisti da parte degli investitori orientati alla tecnologia e dei sistemi di investimento basati su computer.

Resta emozionante vedere se anche il DAX riuscirà a superare il suo massimo di 14.226 punti della settimana precedente. Questo sarebbe un altro segnale di acquisto tecnico. In caso di successo, il DAX potrebbe quindi affrontare il suo massimo dall’inizio di maggio (14.315).

Indice Ifo a fuoco

Nuovi impulsi di prezzo per i 40 valori standard tedeschi potrebbero arrivare già alle 10:00. In quel momento viene pubblicato l’indice ifo, il barometro economico più importante della Germania. Gli analisti prevedono che maggio scenda a 91,4 punti dai 91,8 punti del mese precedente.

“Nel medio-lungo periodo, tuttavia, ciò che sarà decisivo per il mercato azionario è se le banche centrali riusciranno a bilanciare l’indebolimento della domanda sulla via della normalizzazione della loro politica monetaria a tal punto che la pressione sui prezzi si allenti, ma non nella misura in cui ciò elimini il tappeto dall’economia guidata dai consumatori”, ha affermato lo stratega degli investimenti Jürgen Molnar della casa di intermediazione RoboMarkets.

READ
Le bici più veloci a Eurobike 2022

Stabilizzazione a Wall Street

Il vento in poppa per il DAX viene dai futures statunitensi in rialzo in mattinata. Il futuro dell’indice di valore standard Dow Jones è attualmente superiore dell’1,1%. Venerdì il Dow è riuscito a stabilizzarsi dopo uno scivolone iniziale, chiudendo a 31.261 punti con poche variazioni. Anche l’ampio S&P 500 è rimasto fermo a 3901 punti. Il Nasdaq, ad alto contenuto tecnologico, è sceso dello 0,3% a 11.354,62 punti, ma è stato almeno in grado di attutire la sua scivolata su un altro minimo da novembre 2020.

A causa dei timori di recessione, secondo gli esperti di Commerzbank è emerso brevemente uno scenario di mercato ribassista nell’S&P 500 a livello di mercato la settimana precedente. È definito da un indice che scende di almeno il 20% al di sotto del suo record. Mentre il rimbalzo tardivo di venerdì ha inizialmente scongiurato il mercato ribassista, gli investitori…

Source link